Attualità

Pubblicato il: 24, gennaio 2014

sitocomuneCome trasformare in difficili anche le cose più semplici. La lista dei “pasticci” in salsa santagatese si allunga inesorabilmente di settimana in settimana e così anche ciò che nel 2014 sembra ormai un’essenzialità si trasforma in intoppo. Stiamo parlando del sito internet istituzionale del Comune, strumento divenuto ormai indispensabile nel funzionamento della pubblica amministrazione e della sua vicinanza al cittadino, baluardo della trasparenza imposto dalle leggi oltreché vero e proprio biglietto da visita del Comune. Il sito internet del Comune di Sant’Agata, però, da diverse settimane si presenta completamente “sconquassato” nella sua impaginazione grafica, nella navigabilità e facilità di accesso ai contenuti, ed inoltre risulta privo di documenti, modulistica ed altri contenuti presenti fino a poco tempo fa. E’ successo che il servizio, affidato alla ditta Campisiweb di Galati Mamertino, è scaduto il 31 dicembre scorso e non è stato rinnovato per tempo dall’amministrazione comunale. Dal 1° Gennaio, a quanto pare previa determina di un funzionario, la gestione è passata alla società “Halley Informatica”. Sono bastati pochi giorni on line per scatenare le ire dei cittadini che, tramite i commenti sui social network hanno espresso il proprio disappunto per la scarsa fruibilità del nuovo sito e per la scomparsa di documenti quali  delibere, determine, regolamenti e persino i video del consiglio comunale. Inoltre anche la sezione “Amministrazione Trasparente”, istituita dal Decreto Legislativo n°33 del 14 marzo 2013, è priva dei contenuti previsti dalla Legge. Allo stesso proposito va specificato come non sia stato predisposto alcun piano per mettere in condizione il personale, eventualmente individuato all’interno della struttura comunale, di porre in essere per tempo le procedure che consentissero la trasmigrazione dei dati sul nuovo sito. Un’ennesima questione su cui, come è spesso accaduto, dopo il coro di proteste generali l’amministrazione ha dovuto sterzare prevedendo, anche se ancora non c’è alcun atto ufficiale, il riaffidamento temporaneo del servizio, tramite l’ufficio Economato, nuovamente alla ditta Campisiweb, al fine di ripristinare la funzionalità del sito web istituzionale. In proposito, lo stesso presidente del consiglio comunale, Antonio Scurria, sollecitato proprio dalle pressanti note di disappunto di numerosi utenti, ha inoltrato una nota al sindaco (vedi pdf sotto) con cui si chiede di provvedere a ripristinare la funzionalità del sito e dei contenuti multimediali e documentali come previsto dalla normativa vigente per la trasparenza nella pubblica amministrazione. Le polemiche ed i dissensi sul nuovo sito, molte delle quali  provenienti da esperti del settore web ed informatico, dunque non certo profani della materia, evidentemente già nei gironi scorsi sono arrivate alle “orecchie giuste” tant’è che  stamani la home page del sito del Comune presentava già qualche modifica d’impaginazione.

Pdf nota Scurria malfunzionamento sito internet

 

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy