Cronaca

Pubblicato il: 12, febbraio 2014

scuola elem acquedolciC’è apprensione nella comunità di Acquedolci per i ripetuti furti e le continue incursioni vandaliche che stanno prendendo di mira le strutture scolastiche. Due giorni fa si è infatti registrato il quinto raid in appena due mesi ai danni delle scuola acquedolcesi. Ignoti si sono introdotti nei locai della scuola elementare di Via Diaz asportando alcuni computer dagli uffici di segreteria e della presidenza. In precedenza in raid si erano diretti alla sala mensa ed ai laboratori. Incursioni notturne si sono registrate, nell’ultimo periodo, anche nel plesso della scuola media di via Circonvallazione. Le continua irruzioni hanno indotto il dirigente scolastico a scrivere una lettera al Prefetto di Messina, ai Carabinieri ed all’amministrazione comunale per chiedere che vengano rafforzate le misure di controllo e di prevenzione di tali reati. Lo stesso appello è stato fatto proprio dall’amministrazione di Acquedolci, guidata dal sindaco Ciro Gallo. “Da parte nostra stiamo facendo il possibile e ciò che è di nostra competenza per arginare il fenomeno – ha dichiarato alla stampa l’assessore Daniela Zingale – ma anche noi ci uniamo all’appello verso le forze dell’ordine affinché gli operatori scolastici e la comunità tutta di Acquedolci ritrovi sicurezza e serenità”.

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy