Attualità

Pubblicato il: 15, luglio 2015

Il presidente del Consorzio autostrade siciliane, Rosario Faraci, il direttore Salvatore Pirrone, i funzionari e tecnici del Cas hanno firmato oggi il verbale di consegna lavori ai rappresentanti delle imprese Notari e Bruno per la messa in sicurezza delle gallerie “Tindari” e “Capo d’Orlando” della A20 Messina – Palermo. Possono dunque partire i lavori attesi da circa quattro anni, da quel Dicembre 2011, quando quei tunnel finirono sotto sequestro per gli sviluppi dell’inchiesta aperta dalla Procura della Repubblica di Patti sulle pessime condizioni di sicurezza della tratta.
lavori a20s1I lavori consegnati oggi dovranno essere ultimati nel giro di un anno e prevedono il consolidamento delle calotte delle gallerie, la messa in sicurezza, l’adeguamento della pavimentazione ed il rifacimento degli impianti. Per i primi sei mesi si lavorerà nelle canne a monte poi l’intera circolazione, con doppio senso, sarà dirottata per lasciare libera la carreggiata attualmente in uso, quella lato mare, su cui dovranno essere eseguiti analoghi interventi. Il costo dell’opera è di poco più di 8 milioni per la galleria “Tindari” e di 6 milioni per la “Capo d’Orlando”. Alla consegna dei lavori hanno preso parte, insieme ai vertici ed ai tecnici del Cas, i sindaci del comprensorio, i rappresentanti politici dell’Ars e delle forze dell’ordine.

 

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy